Una ciambellina tira l'altra.

Trovare e testare ricette facili nell'esecuzione ma di grande impatto è uno dei miei obiettivi. I bambini che desiderano mettersi alla "prova" in cucina devono sperimentare gradualmente. In base all'età e all'esperienza è necessario proporre loro delle ricette che li facciano sentire a loro agio; con il tempo, saranno pronti ad alzare la propria asticella, verso una sempre più completa indipendenza. Le ciabelline che vi voglio presentare, sono perfette, un mix di dolcezza e divertimento. 



Una delle difficoltà, o meglio piccolo imbarazzo, che può riscontrare un piccolo chef è quello di dover pesare gli ingredienti, optare per una "pesatura" alternativa risolve il problema. Pensiamo alla torta dei 7 vasetti, una gran comodità! Che dite? In realtà anche per noi adulti poter testare ricette con pochi passaggi, talvolta, rende più accessibile il mood del "fatto in casa". Ma cominciamo a vedere cosa ci serve per preparare questi biscottini, che non prevedono l'uso di uova e burro.



Ottime a colazione o per una merenda pomeridiana, si possono accompagnare ad una tazza di latte oppure ad una centrifuga di frutta fresca. Servite in terrazzo oppure davanti ad uno splendido panorama montano, qualche fiorellino appena colto e la magia è servita. Come vi dicevo qui non servirà la bilancia ma un semplice bicchiere di piccole dimensioni. Le dosi che vi darò sono ridotte, perché pensate per un'impasto che possa essere lavorato anche da una piccola mano ( pensate alla manina di un bimbo di 4 anni, quanto può essere così piccina? ).



Ingredienti:

1/2 bicchiere di zucchero di canna

1/2 bicchiere di olio di semi di girasole

un pizzico di sale

1/2 bicchiere di latte

1 cucchiaino di lievito per dolci

bacca di vaniglia

farina q.b per rendere l'impasto morbido e lavorabile

( si possono usare anche farine di tipo 1 ed integrale)

zucchero di canna per spolverare le ciambelle prima di essere informate per 15-18 minuti a 180 gradi

Procedimento

Inserite gli ingredienti in una ciotola nell'ordine nel quale sono indicati, ricordandovi di mescolare bene, divertitevi a trasformare l'impasto in una piccola ciambella. In realtà, di questa ricettina,  c'è anche una versione per adulti; al posto del latte potete aggiungere mezzo bicchiere di vino e accompagnare il dessert ad un passito. Altre cose? Se raddoppiate le dosi sfornerete un sacco di queste delizie e aggiungendo anche qualche goccia di cioccolato fondente saranno irresistibili.



Vi lascio con l'immagine di questi bellissimi e selvaggi fiori di montagna colti per me da due meravigliose junior chef. 

Se avete consigli, ricette speciali da segnalarmi sarei super contenta di sperimentarle insieme alla mia brigata di chef..


Indirizzi utili

scrivimi@ilmondodibu.it


#biscotti #ricette #ciambelle #cottoalforno 




62 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti